fbpx

Cessione del quinto

 

I finanziamenti contro cessione del quinto dello stipendio o della pensione costituiscono una forma di credito ai consumatori erogata da banche e società finanziarie, cui possono accedere lavoratori dipendenti, pubblici e privati, e pensionati.

Tali finanziamenti hanno una durata massima di dieci anni e un importo della rata non superiore alla quinta parte dello stipendio netto mensile (o della pensione).

 

Caratteristiche della Cessione del Quinto

La Cessione del Quinto, come il Prestito Personale, è un finanziamento a tasso fisso con rimborso a rate costanti. La differenza è che in questa forma di contratto, il rimborso non è effettuato dal richiedente, ma dal suo datore di lavoro (o dall’istituto previdenziale in caso di pensionati) e l’importo della rata è trattenuto direttamente dal netto in busta paga (o dalla pensione).

 

Chi la può richiedere? 

La Cessione del Quinto può essere richiesta da:

  • Dipendenti pubblici o statali
  • Dipendenti privati
  • Pensionati

Nel caso di lavoratori dipendenti il contratto deve essere a tempo indeterminato ed è prevista un’anzianità lavorativa minima (generalmente di qualche mese).

 

I vantaggi della Cessione del Quinto 

Uno dei vantaggi di questa tipologia di finanziamento consiste nel fatto che trattandosi di un’operazione in un certo senso garantita, consente flessibilità nella valutazione delle richieste.

Un altro vantaggio deriva dal fatto che l’importo massimo del finanziamento è correlato al livello di retribuzione e all’anzianità lavorativa del richiedente. Infatti, maggiori saranno gli anni di anzianità lavorativa, maggiore sarà il TFR maturato e di conseguenza l’Istituto finanziatore, a fronte di una garanzia più ampia, sarà disposto a concedere importi più elevati.